Zanni, Arlecchino E La Commedia Dell’Arte

Via Roncaglia Fuori
San Giovanni Bianco - Oneta

Descrizione

La tradizione che identifica Oneta come patria prima degli Zanni e poi di Arlecchino può essere inserita nelle vicende della famiglia locale dei Grataroli e nella loro presenza, come tanti altri emigrati bergamaschi, a Venezia.
A metà del Quattrocento, infatti, molti bergamaschi – soprattutto delle valli – emigrarono a Venezia in cerca di fortuna, dando vita a una comunità attaccata alle proprie radici e alla propria identità e manifestando delle caratteristiche comuni e stereotipate che entrarono a far parte della nascente letteratura popolare della laguna. Nacque così la maschera dello Zanni che identificava una figura rozza, sguaiata, tonta, dalla parlata rude, aspra e cadenzata.
Con la Commedia dell’Arte, nel Cinquecento, la letteratura popolare assunse connotati più raffinati e meno volgari e dallo Zanni nacque la maschera di Arlecchino. 

Suggerimenti

Per informazioni:
Polo Culturale Mercatorum e Priula Piazza Zignoni 13 24015 San GiovanniBianco (BG)  
Per il festival :Teatro  Desidera leviedellacommedia@gmail.com – 347.1795045 info@teatrodesidera.it 


Informazioni