Personaggi Illustri

La Valle Brembana ha dato i natali a molti personaggi illustri, scopriamoli insieme!

I luoghi e le attività

Le promozioni e le strutture

Servizi e studi professionali Val Brembana-logo radio

Radio 2.0 - Bergamo in aria

"Accendi Radio 2.0, accendi Bergamo. Vivi la musica, l’attualità, il divertimento.Puoi ascoltarci online,  sulle frequenze FM 92.8 e 93.6 in Val Brembana  e sul 708 del digitale terrestre in 7 province (Bergamo, Milano, Brescia, Cremona, Mantova, Lodi e Piacenza). Hai già scaricato la nostra app? Lì trovi tutto il nostro mondo."

Gli eventi in programma

09 agosto 2020

Il patrimonio museale di Zogno

Zogno
Si inizia alle ore 10:00 con la visita al Museo della Valle, museo che raccoglie circa 2500 oggetti esposti in 12 sale che raccontano, sotto vari aspetti la vita della comunità. Il museo è arricchito con altre due sezioni: una paleontologica e una archeologica.
Si prosegue con la conoscenza di Bortolo Belotti, della sua villa e delle sue opere: un avvocato, un politico, un ministro, uno storico, un poeta, un esiliato, insomma una figura di spicco nella bergamasca del secolo scorso, che con Zogno e la Valle Brembana ha sempre avuto un legame importante.
23 agosto 2020

Visita Guidata a Cornello dei Tasso

Camerata Cornello
Tornano le visite al borgo di Cornello dei Tasso.
Domenica 21 giugno, 5 e 19 luglio, 2 e 23 agosto, 6 settembre 2020 alle ore 16:00, si terranno le visite guidate estive per adulti alla scoperta del borgo medievale di Cornello e del suo legame con la famiglia Tasso.
Un pomeriggio alla scoperta del borgo di Cornello dei Tasso, luogo d’origine della famiglia Tasso, nota in tutto il mondo per l'opera letteraria di Torquato Tasso e per l'abilità imprenditoriale di alcuni suoi esponenti, che fondarono e gestirono per secoli il servizio postale europeo.
Cornello è un borgo di origine medievale situato in Valle Brembana, in provincia di Bergamo. Sorge su uno sperone roccioso a picco sul fiume Brembo a cui, ancora oggi si accede a piedi.
Durante il medioevo fu un centro di mercato importante, grazie al passaggio della via Mercatorum che collegava Bergamo all’Alta Valla Brembana. Il borgo ha legato il suo nome ad alcuni esponenti della famiglia Tasso considerati i fondatori delle moderne comunicazioni postali.

Informazioni
Prenotazione: obbligatoria
Numero massimo di partecipanti: 10 persone (come da DPCM n. 147 del 11.06.2020 e Ordinanza regionale n. 566 del 12.06.2020)
Durata: 1 ora
Costo: 4 euro a partecipante
Ritrovo: nella piazzetta antistante al Museo dei Tasso (via Cornello 22, Camerata Cornello –Bg-)
Tipo di percorso: a piedi su pavimentazione a ciottoli. Il percorso è all'aperto per questo motivo
consigliamo scarpe comode e abbigliamento adatto alla stagione. Nel percorso non è prevista la
visita al museo.
Note: è necessario indossare la mascherina e mantenere la distanza di almeno un metro dagli altri
partecipanti.
Le visite sono organizzate dal Museo dei Tasso e della Storia postale.
Per informazioni e prenotazioni:
Tel. 0345 43479, e-mail info@museodeitasso.com, sito internet www.museodeitasso.com

L'ente organizzarore dell'evento è il Museo della Storia Postale e della Familia Tasso e l'associazione Visit Brembo è mero soggetto divulgatore dell'iniziativa.

30 agosto 2020

Il patrimonio museale di Zogno

Zogno
Si inizia alle ore 10:00 con la visita al Museo della Valle, museo che raccoglie circa 2500 oggetti esposti in 12 sale che raccontano, sotto vari aspetti la vita della comunità. Il museo è arricchito con altre due sezioni: una paleontologica e una archeologica.
Si prosegue con la conoscenza di Bortolo Belotti, della sua villa e delle sue opere: un avvocato, un politico, un ministro, uno storico, un poeta, un esiliato, insomma una figura di spicco nella bergamasca del secolo scorso, che con Zogno e la Valle Brembana ha sempre avuto un legame importante. 
06 settembre 2020

Visita Guidata a Cornello dei Tasso

Camerata Cornello
Tornano le visite al borgo di Cornello dei Tasso.
Domenica 21 giugno, 5 e 19 luglio, 2 e 23 agosto, 6 settembre 2020 alle ore 16:00, si terranno le visite guidate estive per adulti alla scoperta del borgo medievale di Cornello e del suo legame con la famiglia Tasso.
Un pomeriggio alla scoperta del borgo di Cornello dei Tasso, luogo d’origine della famiglia Tasso, nota in tutto il mondo per l'opera letteraria di Torquato Tasso e per l'abilità imprenditoriale di alcuni suoi esponenti, che fondarono e gestirono per secoli il servizio postale europeo.
Cornello è un borgo di origine medievale situato in Valle Brembana, in provincia di Bergamo. Sorge su uno sperone roccioso a picco sul fiume Brembo a cui, ancora oggi si accede a piedi.
Durante il medioevo fu un centro di mercato importante, grazie al passaggio della via Mercatorum che collegava Bergamo all’Alta Valla Brembana. Il borgo ha legato il suo nome ad alcuni esponenti della famiglia Tasso considerati i fondatori delle moderne comunicazioni postali.

Informazioni
Prenotazione: obbligatoria
Numero massimo di partecipanti: 10 persone (come da DPCM n. 147 del 11.06.2020 e Ordinanza regionale n. 566 del 12.06.2020)
Durata: 1 ora
Costo: 4 euro a partecipante
Ritrovo: nella piazzetta antistante al Museo dei Tasso (via Cornello 22, Camerata Cornello –Bg-)
Tipo di percorso: a piedi su pavimentazione a ciottoli. Il percorso è all'aperto per questo motivo
consigliamo scarpe comode e abbigliamento adatto alla stagione. Nel percorso non è prevista la
visita al museo.
Note: è necessario indossare la mascherina e mantenere la distanza di almeno un metro dagli altri
partecipanti.
Le visite sono organizzate dal Museo dei Tasso e della Storia postale.
Per informazioni e prenotazioni:
Tel. 0345 43479, e-mail info@museodeitasso.com, sito internet www.museodeitasso.com

L'ente organizzarore dell'evento è il Museo della Storia Postale e della Familia Tasso e l'associazione Visit Brembo è mero soggetto divulgatore dell'iniziativa.

13 dicembre 2020

Il patrimonio museale di Zogno

Zogno
Si inizia alle ore 10:00 con la visita al Museo della Valle, museo che raccoglie circa 2500 oggetti esposti in 12 sale che raccontano, sotto vari aspetti la vita della comunità. Il museo è arricchito con altre due sezioni: una paleontologica e una archeologica.
Si prosegue con la conoscenza di Bortolo Belotti, della sua villa e delle sue opere: un avvocato, un politico, un ministro, uno storico, un poeta, un esiliato, insomma una figura di spicco nella bergamasca del secolo scorso, che con Zogno e la Valle Brembana ha sempre avuto un legame importante.