Centrale Idroelettrica

Via Pagliari
Carona

Descrizione

La centrale di Carona ha una potenza efficiente di 48.000kW ed è l’impianto idroelettrico principale della Valle Brembana.
Il sistema idraulico dell’Alta Valle Brembana comprende otto laghi le cui acque confluiscono nel lago di Sardegnana che funge da serbatoio di carica della centrale di Carona.
Due canali convogliano in questo lago: il canale occidentale raccoglie le acque dei laghi Marcio, Pian Becco e Pan Casere mentre il canale orientale  raccoglie quelle dei Laghi Diavolo, Fregabolgia e Val di Frati. Le acque dei due altri invasi artificiali, quelli dei laghi Gemelli e Colombo confluiscono nel lago di Sardegnana dopo aver alimentato la centrale omonima.

L’impianto idroelettrico originale venne progettato e realizzato fra il 1922 eil 1932 a eccezione della diga del Fregabolgia , più giovane di una ventina d’anni.
Nel 1991, con la sostituzione della parte idraulica (condotta forzata e turbina) ed elettrica (alternatore, automatismi e stazioni AT), la centrale è stata completamente ammodernata mantenendo intatta la struttura esterna all’edificio.
 

Suggerimenti

Per i gruppi è possibile accedere alla centrale idroelettrica in forma gratuita su prenotazione

Informazioni