Il Castagno della Mann

Presentazione del volume "Il Castagno della Mann".

Il Castagno della Mann

Tornando con la memoria a ritroso negli anni può capitare di individuare con precisione il momento in cui la propria vita ha subìto una svolta decisiva: per Fausto è senza dubbio quel pomeriggio di maggio quando, più per far contento suo padre che per reale vocazione, acconsente alla proposta di allenare la squadra di pallavolo delle scuole medie di San Giovanni Bianco. Con l'incoscienza della giovinezza - che in alcuni casi si protrae ben oltre l'età adulta - Fausto si lancia a capofitto nella nuova avventura, scoprendo in se stesso, allenatore improvvisato, le doti essenziali che questo ruolo richiede: capacità di programmazione, spirito da leader e una massiccia dose di tenacia. Doti che gli saranno indispensabili in più di un'occasione, dentro e fuori dal campo, specialmente nei frangenti più drammatici della sua vita.